Ampliamento piazzali Aeroporto Lampedusa-Italy

Il progetto di ampliamento dell’aeroporto di Lampedusa è stato svolto in tre falsi.

La prima fase prevedeva la realizzazione di tutta la strada perimetrale che circonda il sedime aeroportuale, in precedenza sterrata ma indispensabile per la logistica di cantiere.

Nella  seconda fase sono state demolite e ricostruite le due “Touch Area” precedentemente realizzate in asfalto, ma non adatte a supportare i carichi degli aeromobili delle nuove compagnie low-cost che durante la stagione estiva  collegano l’isola a numerosi hub nazionali.

Come intervento conclusivo la Nord Pavi, ha realizzato la prima pavimentazione con slipform nell’isola di Lampedusa, facendo fronte alle numerose sfide logistiche che  si sono presentate.

Tutti i materiali necessari alla realizzazione di questa ultima fase sono stai infatti trasportati via nave dalla Sicilia, che dista circa ad 8/10 ore di navigazione.

In fine l’estrema versatilità della GOMACO COMMANDER III ha permesso di realizzare una pavimentazione fibro rinforzata dello spessore di 35cm,tutti i getti sono stai realizzati mediante l’utilizzo di autobetoniere non essendo presenti nell’isola impianti di calcestruzzo con premescolatore.